Cerca
  • leo.fontanarosa

A Liliana Segre

A Liliana Segre

Sopravvissuta all'Olocausto

Senatrice della Repubblica

Occhi ho incontrato

d’amore profondo,

feriti dal mondo

da odio buio e torvo

di menti corrotte

dal male universale,

dove la parola tace

perché nessuna parola vale.

Tu sei nostra memoria

contro chi stravolge storia

e ricordo di morti,

negli orti dove solo odio cresce.

Sei un vessillo, una luce

per la nostra spenta umanità

a cui cerchi di ridare voce

ponendo ai nostri occhi

la storia truce di te, bambina

in quella lunga marcia

da morte accompagnata.

Conserviamo le tue parole

monito e guida

tra i fili che intessono

la nostra coscienza

da rinnovare.



1,206 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti