top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreleo.fontanarosa

Il tempo: la nostra ricchezza più grande. Perché sprecarlo? Opinioni e consigli.

"Non ho abbastanza tempo", "Non posso farlo ora, lo rimando a quando avrò tempo", "Vorrei avere più tempo...". Queste sono solo alcune delle frasi che diciamo ogni giorno, lamentandoci di non aver tempo per fare le cose che ci piacciono, per incontrare gli amici, per visitare un parente, ma dall'altro lato, passiamo sempre più ore sui social. Forse quindi il problema non è la mancanza di tempo, ma il suo impiego scorretto.

Secondo diverse ricerche, gli utenti dei social, in media, trascorrono circa 2 ore al giorno sulle app preferite. Facendo una semplice somma, ciò significa che nell'arco di un anno si può perdere quasi un mese intero. Molti tendono ad utilizzare i social media anche durante le ore di lavoro o di studio, il che può ulteriormente prolungare il tempo trascorso sul web e ridurre la produttività.

Naturalmente l'uso dei social media non deve essere condannato in toto, può essere anche utile (lezioni di lingue straniere e altre materie, ricette, presentazione di posti e paesi nuovi, guide di viaggio...) e divertente, ma deve essere usato con moderazione ed intelligenza. E' importante iniziarci a chiedere come vogliamo investire il nostro tempo e assicurci di non sprecarlo in attività a volte insignificanti.


Perché il tempo è importante? Le parole di pensatori e poeti

Per molti filosofi e letterati, il tempo è considerato il bene più prezioso. Ciò è dovuto anche alla sua natura effimera, alla sua irripetibilità e irreperibilità, nel senso che nessuno, neanche le persone più ricche al mondo, possono acquistarne di più di quanto ci è donato.

Il filosofo Seneca affermava che il tempo è una risorsa limitata, pertanto bisogna usarlo saggiamente. "L'unico tempo certo è quello passato. La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata. Affrettati a vivere bene e pensa che ogni giorno è in se stesso come una vita intera." Egli sosteneva che sprecare il proprio tempo in attività inutili e distruttive non solo priva la vita del suo valore, ma anche rende il proprio futuro meno promettente.

Lo scrittore tedesco Johann Wolfgang von Goethe affermava che il tempo è il nostro bene più prezioso, in quanto è l'unica risorsa che non possiamo mai recuperare.

Henry David Thoreau e Ralph Waldo Emerson enfatizzavano l'importanza di vivere il momento presente e di trovare la felicità nell' "hic et nunc", nel qui e ora, piuttosto che sprecare il tempo a preoccuparsi del futuro o a rimpiangere il passato. Tutto questo è riassumibile nella celebre locuzione latina di Orazio "Carpe Diem", traducibile con "Cogli l'attimo" o "Afferra il giorno" ,ci invita a vivere l'ora, il presente e a non sprecare il nostro tempo.


Come ottimizzare l'impiego del nostro tempo?

Per prima cosa è necessario renderci conto di come impieghiamo il nostro tempo. Proviamo per un giorno a segnarci su una tabella il tempo che utilizziamo nelle nostre attività quotidiane e quanto tempo passiamo sul web e sui social, con sorpresa ci renderemo conto che passa molto più tempo di quello che ci rendiamo conto di impiegare. Una volta fatto il bilancio del "tempo perso", possiamo mettere in atto diverse strategie per non sperperare questo tesoro.Ci sono alcune strategie che puoi utilizzare per evitare di perdere tempo e aumentare la tua produttività e efficienza. Ecco alcuni consigli:


1. Fai un piano: organizza le tue attività in modo ordinato, determinando le priorità e gli obiettivi che vuoi raggiungere. In questo modo, hai una visione chiara delle tue responsabilità e puoi pianificare la tua giornata in modo efficace.


2. Elimina le distrazioni: cerca di eliminare tutte le fonti di distrazione durante le tue attività. Puoi disattivare le notifiche dei social media e delle email, silenziare il telefono e cercare un ambiente tranquillo e privo di rumori.


3. Usa il tempo in modo saggio: imparare a gestire il proprio tempo in modo intelligente è fondamentale per evitare di perderlo. Dedica gli intervalli di pausa a un breve riposo o puoi anche dare un'occhiata ai social, ma per un tempo strettamente programmato, ad esempio: passo 10 minuti sul mio social preferito, guardo l'orologio e passato il tempo stabilito chiudo, senza deroghe.


4. Poniti obiettivi piccoli o piccolissimi: bisogna porsi ogni giorno dei traguardi raggiungibili e realizzabili, inutile angosciarsi per un grande obiettivo finale, si rischia solo di perdere tempo angosciandosi. Esempio: devo studiare 500 pagine per un esame universitario, oggi decido di studiarne 20 e so che impiegherò un'ora a farlo. Concentrati solo sulle 20 pagine senza pensare alle 480 rimanenti.


5. Resta concentrato: cerca di concentrarti su una sola attività alla volta, evitando di essere distratto da altri compiti. Focalizzati sul compito corrente senza preoccuparti degli altri.


In sintesi, per evitare di perdere tempo è importante organizzarsi, eliminare le distrazioni, gestire il tempo in modo intelligente, programmare attentamente le attività, e rimanere concentrati sulle attività importanti. Con un po' di pratica e determinazione, è possibile evitare di perdere tempo e aumentare la produttività.




2.695 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page